Dott. Domenico De Fazio :: Video :: Workshop :: Dettaglio workshop

Approfondimento - Mastoplastica additiva

02-12-2014 11:00

 

La mastoplastica additiva, cioè l’intervento per aumentare il volume del seno, prevede l’utilizzo delle protesi mammarie. Quando si esegue una visita per mastoplastica additiva è, quindi, di fondamentale importanza chiarire con il chirurgo che tipo di protesi desideri il paziente, magari anche con l’ausilio di “prove” che possono essere effettuate durante la visita.
Questo tipo di intervento ha la possibilità di utilizzare svariati modelli di protesi, con diverse forme e varie proiezioni. Questo permette di ottenere, ad esempio, un seno con una forma anatomica, cioè perfettamente naturale, con il polo inferiore più pieno, o viceversa, avere un seno rotondo, più innaturale ma più pieno, da “pin-up”.
Queste sono fasi essenziali della visita ed è necessario che il chirurgo spieghi al paziente il tipo di protesi che può essere utilizzata, dove verrà posizionata – se sotto la ghiandola, sotto il muscolo, o con la tecnica dual-plane - perché il tipo di risultato dipenderà essenzialmente da questo.
È, quindi, fondamentale capire che tipo di risultato voglia il paziente, e il paziente deve farsi spiegare esattamente dal chirurgo il tipo di protesi che vorrà utilizzare, poiché, altrimenti, il risultato estetico realizzato dal chirurgo non sarà quello desiderato dal paziente.

Вернуться